Valeriani, Sull'agostaro del secondo Federigo, sul ducato del Senato romano, sul fiorin d'oro di Firenze

Luigi Valeriani, Seconda dissertazione chiamata nelle ricerche sull'agostaro del secondo Federigo, sul ducato del Senato romano, sul fiorin d'oro di Firenze. Contenente un'esposizione delle monete di conto portate nel famoso papiro ottantesimo fra quelli della raccolta di Monsignor Gaetano Marini, per le stampe di Annesio Nobili, Bologna 1822, pp. XXXI, 184, cm 28, splendida legatura coeva in mezza pelle con titoli e decorazioni in oro al dorso, piatti in carta marmorizzata.

Luigi Valeriani (1758-1828) fu professore di economia pubblica all'università di Bologna, maestro del diplomatico e politico Pellegrino Rossi. In quest’opera, che fu preceduta da un’altra dissertazione edita dall’autore nel 1821, il Valeriani confuta le tesi del filosofo ed economista scozzese Adam Smith.

Al frontespizio piccolo timbro coevo di possesso e vecchia annotazione al margine destro.

Insignificanti tracce d’uso ai piatti, per il resto opera con carta fresca, ampi margini, in ottimo stato di conservazione generale.

Di estrema rarità, mancante in tutte le biblioteche private repertoriate.

N455-3462

620,00 €

facebook twitter yahoo flickr flickr google