Dielitz, Die wahl und denksprüche, Feldgeschreie, Losungen, Schlacht- und Volksrufe besonders des Mittelalters und der Neuzeit

Julius Dielitz, Die wahl und denksprüche, Feldgeschreie, Losungen, Schlacht- und Volksrufe besonders des Mittelalters und der Neuzeit, W. Rommel, Frankfurt a. M. 1884, pp. VIII, 476, cm 33, sontuosa legatura in mezzo marocchino, piatti in pregiata carta marmorizzata con filetti in oro, cinque nervi, titoli e decorazioni in oro al dorso, taglio superiore artisticamente spruzzato in giallo.

Julius Dielitz (1805- 1896) fu un acuto ricercatore nell’ambito dell’araldica, divenendo un punto di riferimento nello studio dei motti. Fu consigliere del governo prussiano e segretario generale dei musei reali. In quest’opera, poderosa per la quantità di informazioni raccolte, fondamentale per lo studio degli argomenti trattati e di grande importanza per la ricerca numismatica, il Dielitz presenta oltre 14000 motti e frasi popolari, in diverse lingue, dal Medioevo all’età moderna.

All’interno del volume è conservato un grazioso segnalibro della ditta Dr. Busso Peus Nachf. Frankfurt, con appunti a lapis, da cui si evince che quest’opera fu ceduta dalla medesima ditta durante l’asta del 1996, lotto 7021 (aggiudicazione: 700 marchi tedeschi + diritti).

Edizione originale in superbo stato di conservazione.

N379-3511

250,00 €

facebook twitter yahoo flickr flickr google