Spinelli, Monete cufiche battute da principi longobardi normanni e svevi nel Regno delle Due Sicilie

Domenico Spinelli, Monete cufiche battute da principi longobardi normanni e svevi nel Regno delle Due Sicilie, per cura di Michele Tafuri, Stamperia dell'Iride, Napoli 1844, pp. XXVI, 304, riccamente illustrato con meravigliose incisioni intercalate nel testo, 32 splendide tavv. riproducenti monete, cm 31, brossura editoriale d'attesa.

Una delle più importanti opere della letteratura numismatica italiana del XIX secolo, fondamentale per lo studio delle monete esaminate. Dall'introduzione di Michele Tafuri, che incaricò il celebre numismatico e archeologo Principe di S. Giorgio Domenico Spinelli (1788-1863) di raccogliere e commentare le monete conservate in diverse collezioni e nel Museo Borbonico, sappiamo che le straordinarie incisioni presenti nel testo sono dell’artista Andrea Russo. A conclusione dell'opera l'Indice descrive tutte le monete riportate indicando l'anno di conio, il tipo di metallo, il titolo, il peso.

Piccola firma di appartenenza al frontespizio.

Opera in superbo stato di conservazione, in barbe e con carta freschissima.

Rarissima edizione originale.

Clicca qui per visualizzare il video.

N375-3313

980,00 €

facebook twitter yahoo flickr flickr google